Google guida introduttiva SEO

Benvenuti alla Guida introduttiva di Google all'ottimizzazione per i motori di ricerca. Questo documento nasce inizialmente come strumento di supporto per i team interni a Google, ma siamo giunti alla conclusione che possa essere utile anche a quei webmaster che si stanno avvicinando per la prima volta al tema dell'ottimizzazione per i motori di ricerca e desiderano migliorare la visibilità del proprio sito, sia per gli utenti che per i motori. Sebbene questa guida non sveli alcun segreto per posizionarsi al primo posto per i termini di ricerca (scusateci!), seguire queste raccomandazioni aiuterà i motori di ricerca a scansionare ed indicizzare meglio i vostri contenuti online.

L'ottimizzazione per i motori di ricerca consiste spesso nell’apportare modifiche minime ad alcune parti del vostro sito. Considerate individualmente, queste modifiche possono sembrare dei semplici aggiustamenti; insieme ad altre ottimizzazioni, tuttavia, possono avere un impatto significativo sul modo in cui gli utenti utilizzano il sito e sulla sua presenza nei motori di ricerca. Probabilmente conoscete già molti dei temi trattati in questa guida, in quanto si tratta di elementi essenziali per la creazione di qualunque pagina web, ma può darsi che non ne stiate traendo il massimo vantaggio.

1

Sebbene il titolo di questa guida contenga le parole "ottimizzazione per i motori di ricerca", vorremmo sottolineare come sia necessario basare le decisioni relative all'ottimizzazione tenendo in considerazione prima di tutto gli utenti e cosa sia meglio per loro. Gli utenti sono infatti coloro a cui il sito si rivolge e che trovano le vostre pagine attraverso i motori. Inoltre, sforzarsi eccessivamente di realizzare modifiche per raggiungere determinati posizionamenti nei motori di ricerca potrebbe non portare ai risultati sperati. L'ottimizzazione per i motori di ricerca consiste fondamentalmente nel presentare il proprio sito nel miglior modo possibile, tenendo conto della sua visibilità nei motori stessi.

Per semplificare la teoria, abbiamo utilizzato un esempio e creato un sito fittizio a cui faremo riferimento in questa guida. Per ogni punto, abbiamo cercato di fornire tutte le informazioni necessarie per rendere più comprensibile il tema trattato. Ecco alcune informazioni sul sito che vi mostreremo:

• Sito/nome dell'attività: Le figurine dei calciatori di Marco
• Nome del dominio: figurinedecalciatoridimarco.com
• Temi: vendita online di figurine, guida ai prezzi, articoli e novità
• Dimensioni: piccolo, circa 250 pagine.

Il vostro sito potrebbe essere più grande o più piccolo, o trattare argomenti completamente diversi, ma i temi riguardanti l'ottimizzazione che discuteremo più avanti possono comunque essere applicati a siti di qualsiasi tipo e dimensioni.

Ci auguriamo che troverete qualche idea nuova su come migliorare il vostro sito, e ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensate. Se avete quindi commenti, domande o testimonianze di successo venite a trovarci sul nostro Forum di assistenza per webmaster. 

Crea titoli unici ed accurati 
Il titolo comunica gli argomenti della pagina sia agli utenti che ai motori di ricerca. Il tag <title> dovrebbe essere posizionato all'interno del tag <head> nel codice HTML della pagina. Possibilmente, dovresti usare un titolo univoco per ogni pagina del tuo
sito.

2

Se il tuo documento compare in una pagina di risultati di ricerca, il contenuto del tag title comparirà, di norma, nella prima riga dei risultati (se non conosci bene le diverse parti che compongono un risultato di ricerca di Google, puoi guardare il video anatomy of a search result – anatomia di un risultato di ricerca – realizzato da Matt Cutts, ingegnere di Google, e questo utile diagramma di una pagina di risultati di 2 Guida introduttiva di Google all'ottimizzazione per motori di ricerca (SEO) Traduzione dalla versione inglese 1.1, pubblicata il 13 Novembre 2008ricerca di Google).

Le parole nel titolo sono evidenziate in grassetto se compaiono nella query di ricerca dell’utente. Questo può aiutare gli utenti a capire se la pagina corrisponde alla loro ricerca. Il titolo della tua homepage può contenere il nome del tuo sito/attività e può includere altre informazioni importanti come il luogo in cui la tua attività si trova oppure alcuni dei suoi servizi o aree di interesse.

3

scarica la versione completa PDF

Segnalibro e Share

Costantino Fusco

Sviluppatore di siti internet e di applicazioni web. Programmazione Web: PHP/MySQL HTML/CSS Ajax Javascript wordpress, Strategie SEO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>