Sito lento: Google sperimenta la nuova segnalazione nelle SERP mobile.

La velocita di caricamento delle pagine web è uno dei fattori UX da non sottovalutare. Non tutti gli utenti hanno la pazienza di aspettare più di 10 secondi per visualizzare il contenuto di una pagina, specialmente se la navigazione avviene tramite i dispositivi mobile.

Da cosa è dato il “peso” di una pagina web ?

Una pagina web è composta da codice html, ma anche da immagini, scripts, fogli di stile css che sommati danno il peso totale della pagina. Quindi usare immagini non ottimizzate in dimensioni e peso, così come avere molti scripts e fogli di stile, comporta una minore velocità di caricamento.

In un sito difficilmente avremo un solo file css e js, infatti è una buona pratica creare vari file css per ogni sezione del sito, in modo tale che il tutto sia più facile da gestire e aggiornare. La divisione dei file è molto utile in fase di progettazione, ma questo fa si che aumentino le richieste al server avendo un tempo di caricamento della pagina più alto.

La soluzione al problema di Google : segnalare le pagine lente sulle SERP.

Recentemente google ha introdotto una novità sulle SERP mobile, aggiungendo un segnale di attenzione giallo con la scritta “Slow to load”.

serpmob

 

Una soluzione che da un lato fornisce indicazioni utili agli utenti , dall’altro penalizza il sito web in questione

Segnalibro e Share

Costantino Fusco

Sviluppatore di siti internet e di applicazioni web. Programmazione Web: PHP/MySQL HTML/CSS Ajax Javascript wordpress, Strategie SEO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>